Parchi naturali e siti di tutela della biodiversità

  • I principali parchi ora raggruppati nell’ Ente di gestione delle aree protette delle Alpi Cozie sono:

PARCO NATURALE DELLA VAL TRONCEA: Istituito con legge regionale il 16.5.1980 per tutelare le caratteristiche naturali, ambientali e paesaggistiche della zona, per organizzare il territorio per la fruizione a fini didattici, scientifici, culturali e turistici, e per promuovere e valorizzare le attività agro-silvo-pastorali. La superficie tutelata è di 3.250 ettari, interamente siti nel Comune di Pragelato, proprietario dell’89% dei terreni. Il territorio del Parco, occupa la parte superiore del bacino del torrente Chisone ed è delimitato, per gran parte del suo perimetro, da cime che hanno un’altezza sui 3000 metri.

PARCO ORSIERA ROCCIAVRE’: Il Parco si estende nelle Alpi Cozie Settentrionali, su territori di pertinenza delle valli Chisone, Susa e Sangone. I confini dell’area protetta corrono mediamente a una quota altimetrica di 1400 metri e le cime più importanti comprese al loro interno sono: il Monte Orsiera (m 2890), il M. Rocciavrè (m. 2778) e la Punta Rocca Nera (m 2852).

PARCO NATURALE DEL GRAN BOSCO DI SALBERTRAND: Si estende sulla destra della Val Susa (Alpi Cozie Settentrionali), dai 1000 metri slm ai 2600 dello spartiacque. E’ stato istituito nel 1980 principalmente per proteggere la rigogliosa vegetazione ed in particolare le pregiate abetine e gli estesi larici-cembreti. E’ occupato per il 70% da boschi, e per il rimanente 30% da pascoli e praterie di alta quota. Le oltre 600 specie vegetali censite creano una varietà di ambienti con una fauna anch’essa particolarmente ricca di circa 70 specie di uccelli nidificanti e 21 specie di mammiferi, tra le quali dominano cervi, caprioli e camosci.

 

  •  I Parchi Provinciali nel territorio pinerolese sono:

PARCO PROVINCIALE TRE DENTI – FREIDOUR: Istituito con la L.R. 32 del 8/11/2004, si estende sul territorio del Comune di Cumiana ed ha una superficie di ha 821,43 dai 500 ai 1450 metri slm.

PARCO PROVINCIALE CONCA CIALANCIA: Istituito con la L.R. 32 del 8/11/2004, si estende sul territorio del Comune di Perrero ed ha una superficie di ha 974,52 dai 1796 e i 2856 metri slm.

 

Nel programma amministrativo 2010/2014 della Comunità Montana del Pinerolese la salvaguardia dell’ambiente è enunciata tra i valori e principi fondamentali ed imprescindibili che orientano la politica dell’ente nel presente mandato amministrativo, mentre tra i principi guida per la redazione dei programmi è ben evidente lo sviluppo sostenibile.

Si intende in particolare dare continuità alle politiche programmatiche delle tre ex Comunità Montane che sono state accorpate nel nuovo Ente dal 1° gennaio 2010, tese ad interventi mirati alla costruzione di una società sostenibile, quindi alla tutela dell’ambiente soprattutto in un’ottica di prevenzione investendo marcatamente sull’informazione, la sensibilizzazione e l’educazione e promuovendo la cittadinanza attiva.

Per la difesa dell’ambiente, la cura del territorio e la sensibilizzazione dei cittadini operano le Guardie Ecologiche Volontarie ed è attivo il Laboratorio territoriale per l’educazione ambientale, uno dei dodici nodi della Rete Regionale di servizi per l’educazione ambientale.